Roma: il sogno dei campioni

roma

Dopo il sogno Champions  la Roma torna a pensare al campionato

Roma bella … Roma mia….

Pensavo sinceramente che non sarei riuscito a scrivere nulla dopo l’uscita della roma in Champions.

Ci credevo.

Mi ero illuso che sarebbe potuto accadere l’ennesimo miracolo. Invece così non è stato, vuoi per nostre lacune flash che, però, paghiamo a caro prezzo, mandando in goal avversari che stanno li pronti a carpire l’occasione, vuoi per le ennesime disattenzioni arbitrali che danno dei regali favolosi alle squadre più blasonate. che succede? Arbitri che dormono in piedi non vedendo chiarissimi falli da rigore, sudditanza psicologica europea verso certi clubs?

Chissà…dubbi, sensazioni che abbiamo tutti ma che in questa sede non si possono enunciare se non si hanno prove certe e concrete riguardo i nostri pensieri ed elucubrazioni cerebrali.
Sta di fatto che in finale ci sono andate due squadre che non meriterebbero di disputare la finale per il modo in cui ci sono arrivate.

Le vere finaliste sono il Bayern Monaco e la Roma, moralmente parlando e scrivendo.

Ma da questa Champions usciamo psicologicamente più forti e magari più abituati alle gare europee che arriveranno nel prossimo anno calcistico.

Tornando al campionato, per me è un vantaggio giocare in posticipo conoscendo tutti i risultati che riguardano sia noi che il Cagliari.

Ora, in queste ultime tre partite, contano i punti e noi, per blindare il terzo posto che ci porterà nella nuova Champions, dovremo vincere, vincere e basta.

Dispiace per la squadra isolana, pure simpatica, ma la Roma in campo dovrà mettere tutta quella rabbia agonistica per far sua l’intera posta.

E l’incontro lo dovremo mettere al sicuro nel primo tempo, perchè nel secondo potrebbero presentarsi le “scorie” delle fatiche della partita di Coppa di mercoledi scorso.
cerchiamo questi tre punti preziosi. Noi blindiamo il nostro meritato terzo posto….gli altri il quarto se lo giocassero fino all’ultima giornata.

Solidarietà infine al ns Presidente Pallotta deferito dall’UEFA per aver dichiarato la verità sacrosanta a fine partita.

Anche questa ci voleva per non farci mancare nulla.

Sempre forza Roma

Cordiali saluti
roberto de angeliss
spreaker.com/robertodeangeliss

Per accedere a contenuti esclusivi iscriviti al nostri SITO

Per rimanere sempre aggiornato sul mondo REDHOUSE RADIO clicca mi piace alla nostra Pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *