FACILI RICETTE DAL GUSTO RICERCATO

facili

FACILI RICETTE DAL GUSTO RICERCATO: quando la facilità di una ricette incontra ingredienti di qualità nasce un meraviglioso connubio!

Facili ricette dal gusto ricercato sono state scelte per voi dalla nostra Anto e dai nostri gruppi partners, per la puntata di MUSICA IN CUCINA andata in onda,oggi 11 dicembre 2018, alle 16.30 su Redhouseradio. Ecco le ricette di oggi … come sempre: bando alle ciancie e Fuoco ai Fornelli!!

ANTIPASTO: Bruschette con cozze, fagioli e pomodorini

 

Ingredienti 1 kg di cozze 300 gr di cannellini in scatola sgocciolati 250 gr di pomodorini 2 peperoncini piccanti un piccolo mazzetto di prezzemolo 2 spicchi d’aglio olio extra vergine di oliva 1 filone di pane francese sale pepe
Preparazione Scaldate in una padella 2 cucchiai di olio assieme all’aglio e a un pizzico di peperoncino, unite le cozze , coprite e fate aprire le conchiglie a fuoco vivace. Sgocciolate le cozze e staccate i molluschi dalle valve. Radunateli in una ciotola. Fate insaporire in una padella per cinque minuti con 4 cucchiai di olio i fagioli sgocciolati da liquido di conservazione e i molluschi con l’aglio rimasto, unite i pomodorini, lasciate appassire per 3-4 minuti, quindi salate, pepate e profumate con il prezzemolo tritato. Tagliate a fette il pane e tostarlo nel tostapane o sotto il grill del forno. Distribuite il composto di cozze e fagioli sulle fette di pane tostato e conditele ancora con un filo di olio. Facili ricette dal gusto ricercato

PRIMO PIATTO: Penne con persico, calamari e gamberi

 

Ingredienti 350 gr di pesce persico 250 gr di code di gambero 150 gr di calamari 320 gr di penne rigate 1 scalogno 2 cucchiai di prezzemolo tritato 1 cucchiaino di scorza di limone 1 spicchio di aglio olio extravergine d’oliva qb sale qb pepe qb
Preparazione Scaldate 3 cucchiai di olio in una capiente padella e unire lo spicchio d’aglio schiacciato. Lasciate aromatizzare l’olio a fuoco dolce per due minuti, poi eliminate l’aglio ed unite lo scalogno tritato. Stufate a fuoco dolce unendo poco sale, poi aggiungete il pesce persico ridotto a pezzettini. Lasciate cuocere per circa 5 minuti, poi unite le code di gambero e i calamari ad anelli. Insaporite con la scorza di limone ed eventualmente regolate di sapore con sale e pepe. Scolate la pasta al dente e mantecatela a fuoco vivace per circa un minuto, unendo poca acqua di cottura, un cucchiaio di olio e il prezzemolo spezzettato. Facili ricette dal gusto ricercato

SECONDO PIATTO: Orata in crosta di mandorle

 

Ingredienti 4 filetti di orata (o 2 orate medie) 2 cucchiai di mandorle sgusciate ½ spicchio d’aglio un piccolo mazzetto di prezzemolo 30 gr di mandorle pelate 3 fette di pancarrè o pane in cassetta 1 cucchiaio di pangrattato olio extravergine di oliva q.b. una manciata di fiori di cappero sale e pepe
Preparazione Prendete le orate già private delle squame e ricavate i filetti. Servendovi poi di una pinzetta, eliminate eventuali spine. Oleate una teglia forno e adagiateci dentro i filetti. Salateli e pepateli leggermente. Radunate il un mixer il pangrattato, le fette di pancarrè private della crosta a dadini, il prezzemolo e le mandorle. Unite 1 cucchiaio d’olio extravergine di oliva, poco sale e pepe. Frullate a intermittenza in modo da ottenere un composto granuloso e in modo che le mandorle non si polverizzino. Distribuite la panure alle mandorle sui filetti di orata. Decorate con qualche cappero e infornate per 15 minuti a 180 °C. . Alzate il grill negli ultimi 5 minuti di cottura per gratinare. Una volta che i filetti di orata si saranno ben dorati, serviteli subito. Facili ricette dal gusto ricercato

DOLCE: Frittelle di mele e noci

Ingredienti 2 mele 40 gr di gherigli di noce 3 uova 120 gr di zucchero 15 gr di lievito vanigliato 2 cucchiai di succo di limone 50 ml di latte 80 gr di farina zucchero a velo olio di semi di arachide
Preparazione Lavorare con una frusta le uova con lo zucchero, miscelando bene.Unire il succo di limone, il latte, poi incorporare la farina setacciata con il lievito e amalgamare bene il tutto. Sbucciare le mele e ridurle a dadini piuttosto piccoli ,tritare grossolanamente i gherigli di noce, poi incorporarle alla pastella insieme alle mele. Scaldare l’olio in una padella e friggere il composto a cucchiaiate, dorandole da entrambi i lati. Scolarle su carta assorbente e spolverizzarle con lo zucchero a velo. Facili ricette dal gusto ricercato

RICETTE DEI NOSTRI GRUPPI PARTNERS

Gruppo “La cucina in libertà” Ricetta di Doriana Orrù Frittelle di patate e zucchine

Ingredienti 600 g di patate 600 g di zucchine farina 00 q.b. oppure ( farina di riso) cipolla aglio prezzemolo sale e olio q.b.
Preparazione Lavare le patate e le zucchine, mettere le patate a lessare in acua leggermente salata per il tempo necessario. Poi schiacciarle con la forchetta quando sono ancora calde e mettere da parte. Ora in una padella antiaderente mettere un filo di olio e fare un soffritto di cipolla, aglio e prezzemolo.. versare le zucchine tagliate a dadini e far cuocere finchè non si ammorbidiscono, aggiungere il sale e un po di basilico fresco. Unire il tutto alle patate schiacciate, aggiungere la farina q.b. e mescolate in modo che si ammalghino bene gli ingredienti. A questo punto fate le forme e schiacciatele un po…poi le fatte friggere in olio gia caldo da entrambe le parti. Fate assorbire l’ecceso di olio su carta assorbente e gustatele. Facili ricette dal gusto ricercato

Gruppo ” Le cose buone fatte in casa “Ricetta di Pinella Atzori . Spaghetti con vongole e broccoli

Ingredienti 2 broccoli medi 500g di vongole spaghetti 270 g, olio evo sale qb
Preparazione Sbollentate i broccoli in acqua bollente e sale, fate spurgare le vongole in acqua salata, in u tegame mettete aglio e prezzemolo tritati e le vongole, sfumate con un po’ di vino bianco, come si aprono togliete le vongole dal tegame, colato l’acqua delle vongole con una garza sterile , in un tegame abbondante mettete i broccoli con un po’ della loro acqua e l’acqua delle vongole, fate restringere un po’ e aggiunte le vongole, scolate la pasta, e fatela saltare alcuni minuti, poi mantecare con un filo di olio evo. Facili ricette dal gusto ricercato

Gruppo “chef e artisti uniti” ricetta di Francesca Curreli Maialino da latte con salsa di pere, prugne e
miele di Sulla

Ingredienti 1/4 di maialino da latte (la parte della spalla) 2 pere 4 prugne 2 cucchiai di miele di Sulla, sale, pepe poca acqua.
Preparazione Tagliare la testa e la zampa e praticare delle incisioni sulla cotenna. Posizionare la carne in una teglia con la cotenna rivolta verso l’alto. Infornare con modalità ventilato a 140 gradi. Far cuocere circa 3 ore. La cotenna deve risultare croccantissima e la polpa morbida. Nel frattempo sbucciare la frutta e, dopo averla privata di semi e torsoli tagliarla a dadini. Metterla in una casseruola col miele, sale e pepe e farla cuocere sino a che non sarà caramellata. Aggiungere mezzo bicchiere d’acqua, abbassare la fiamma al minimo e far restringere per 15/20 minuti. Frullare e filtrare la salsa con un colino a maglia fine. Servire il maialino accompagnato dalla salsa. Facili ricette dal gusto ricercato

Gruppo e blog “Lo scrigno del buongusto” ricetta di Francesca Mele Panforte toscano

Ingredienti 260 g Mandorle 160 g Arancia Candita (a cubetti) 160 g Cedro Candito (a cubetti) 250 g Zucchero 150 ml Miele Millefiori 160 g Farina 0 1 cucchiaino Noce Moscata In Polvere 2 Chiodi Di Garofano Macinati 1 pizzico Coriandolo In Polvere 1 e 1/2 cucchiaio Cannella In Polvere 1 foglio Ostia 10 g Zucchero A Velo 15 g Zucchero A Velo.
Per La Finitura Preparazione In un pentolino lasciate sciogliere lo zucchero con il miele e quando si sarà sciolto versarlo in un contenitore in vetro. Aggiungere la frutta candita, le mandorle e la farina mescolando bene, anche se sembrerà un po’ difficile mescolare il tutto, ma deve essere proprio così la consistenza. A questo punto aggiungere, noce moscata, cannella, coriandolo e chiodi di garofano, amalgamare bene il tutto. A questo punto prendete uno stampo a cerniera da 20 . Ungere la teglia e posizionarvi l’ostia, versate il composto per il panforte e con una mano bagnata di acqua livellare bene il composto. Se volete potete mettere anche un cerchio di carta forno nel diametro nella parte alta della teglia per avere maggiore facilità per sformarlo. Spolverare il panforte con lo zucchero a velo e infornare in forno caldo a 220°C per 10 minuti. Una volta trascorso il tempo di cottura aspettare solo qualche minuto prima di sformare il panforte, perché se si raffredderà troppo non sformerà facilmente. Facili ricette dal gusto ricercato
MUSICA IN CUCINA vi da appuntamento a venerdì 14 dicembre ore 16.30 in diretta sulla nostra Pagina Facebook e in Videochat sul nostro Sito con nuove ma sempre gustosissime ricette.

PROVARE PER CREDERE: LE RICETTE

facili

PROVARE PER CREDERE! La “sfida” LANCIATA DALLA NOSTRA ANTUANA NELLA PUNTATA DI MUSICA IN CUCINA ANDATA IN ONDA OGGI SU REDHOUSERADIO!

PROVARE PER CREDERE!! Le fantastiche ricette scelte per voi dalla nostra Anto supportata come sempre dai nostri gruppi partners. Ecco le ricette date oggi venerdì 7 dicembre 2018.. Quindi bando alle ciance e Fuoco ai fornelli!!

ANTIPASTO: Zucca gratinata

 

Ingredienti 800 gr di zucca 40 gr di burro 2 fette di pancarrè 2 cucchiai di parmigiano grattugiato 2 cucchiaini di semi di zucca salvia e timo freschi sale e pepe formaggio fresco per servire
Preparazione Tagliate la zucca a fette senza sbucciarla. Privatela dei filamenti e dei semi. Salate e pepate. In un pentolino, fate fondere il burro aromatizzandolo con le foglie di salvia e di timo, lasciate raffreddare. Radunate in un mixer il pancarrè, il parmigiano grattugiato, e i semi di zucca. Frullate il tutto, salate e pepate leggermente. Spennellate le fette di zucca con il burro fuso e spolveratele su entrambi i lati con il trito preparato . Disponete le fette su una teglia rivestita di carta forno. Versate a filo il rimanente burro sulle fette di zucca. Cuocete in forno caldo a 180 °C per circa 30 minuti, fino a quando la polpa non risulterà morbida e si sarà formata una crosticina croccante. Servitela calda accompagnandola con formaggio fresco cremoso. PROVARE PER CREDERE

 

PRIMO PIATTO: Vermicelli con champignon, pomodorini e guanciale

 

Ingredienti 320 gr di vermicelli 250 gr di champignon 80 gr di guanciale 12 pomodorini maturi 1 scalogno 1 spicchio di aglio prezzemolo olio extravergine d’oliva sale e pepe
Preparazione Scaldate 3 cucchiai di olio in una padella, unite l’aglio schiacciato e lasciatelo cuocere per circa 2 minuti facendo attenzione a non farlo bruciare, quindi eliminatelo, stufate lo scalogno tritato nell’olio aromatizzato dall’aglio, salate e pepate leggermente, quindi unite gli champignon puliti e tagliati a fettine. Alzate la fiamma mescolando e fate cuocere a fuoco medio per circa 15 minuti. Tagliate il guanciale a dadini e rosolatelo in una padella a fuoco vivo, per renderlo croccante senza aggiungere olio. Scolate la pasta al dente e trasferitela direttamente nella padella con gli champignon, il guanciale, i pomodorini a pezzetti e un cucchiaio di prezzemolo tritato. Mantecate la pasta a fuoco vivace per un buon minuto, quindi distribuitela nei piatti, completando con un filo d’olio e una generosa macinata di pepe. PROVARE PER CREDERE

 

SECONDO PIATTO: Arrosto di pollo ripieno

 

Ingredienti 1 pollo disossato con la pelle 200 gr di pasta di salsiccia o salsiccia privata della pelle 1 carota piccola 1 piccolo peperone 1 piccola zucchina 2 finocchi mezzo bicchiere di brodo vegetale 1 spicchi d’aglio rosmarino e salvia sale e pepe olio extravergine di oliva Preparazione Prendete un pollo disossato con tutta la pelle lavatelo e asciugatelo bene, poi adagiatelo sul piano di lavoro. Salate e pepate il suo interno. Distribuite la pasta di salsiccia sulla parte centrale, e sopra adagiate la carota il peperone e la zucchina tagliati a bastoncini , . Arrotolate il pollo e legatelo con il filo da cucina. Oleate leggermente una teglia e adagiateci il pollo al centro. Affettate finemente i finocchi e disponeteli attorno al pollo. Salate e pepate il tutto. Distribuite sulla teglia le erbe aromatiche e l’aglio. Irrorate il tutto con un giro d’olio e versate il brodo. Scaldate il forno a 180 ° C e infornate l’arrosto a forno caldo. Cuocetelo per un’ora controllando che abbia sempre un po’ di liquido di cottura. Una volta pronto, tagliatelo a fette e servitelo caldo con il suo sughino e un po’ di finocchi arrostiti. PROVARE PER CREDERE

 

DOLCE: Pasta frolla alle nocciole

 

Ingredienti 240 gr di farina 00 50 gr di nocciole intere tostate 100 gr di zucchero 2 uova medie 2 cucchiaini di cacao amaro 1 cucchiaino di lievito per dolci 1 pizzico di sale 120 gr di burro
Preparazione Frullate in un mixer tutto lo zucchero assieme alle nocciole e al cacao fino ad ottenere una polvere fine. In una ciotola capiente mescolate la farina al lievito e alla polvere appena ottenuta. Aggiungete un pizzico di sale e il burro freddo a dadini. Lavorate il tutto con la punta delle dita fino ad ottenere un composto sabbioso. Sgusciate al centro le uova e incominciate a impastare inizialmente con una forchetta e poi con le mani. Se il composto dovesse essere troppo asciutto, aggiungete 1 cucchiaio d’acqua ghiacciata. Al contrario, se dovesse presentarsi troppo umido, aggiungete 1 cucchiaio di farina. Una volta ottenuto un’ impasto liscio e omogeneo, avvolgete la pasta frolla alle nocciole nella pellicola per alimenti e fatela riposare in frigorifero per 30 minuti prima di utilizzarla nelle vostre preparazioni preferite. PROVARE PER CREDERE

 

LIQUORE : Baileys fatto in casa

 

Ingredienti per 500 ml circa: 200 ml di latte condensato 150 ml di panna fresca 200 ml di whiskey 4 cucchiaini di topping al di caramello 1/2 cucchiaino di cacao 1/2 cucchiaino di essenza vaniglia 1/2 cucchiaino di caffè solubile
Preparazione In una ciotola, unite latte condensato, panna, vaniglia, caffè e cacao. Amalgamate bene, quindi aggiungete whiskey e caramello. Filtrate il composto e versatelo in una bottiglia di vetro da liquore. Per poterlo apprezzare al meglio, fatelo riposare per qualche giorno prima di servirlo. PROVARE PER CREDERE

 

RICETTE DEI GRUPPI PARTNERS

 

Gruppo “Cucina in libertà” Ricetta di Carmen Orrù Crostata di polenta ai quattro formaggi e noci

 

Ingredienti Gr 350 di farina di mais 1.3 litro di acqua parmigiano grattugiato pecorino grattugiato 1cucchiaino di sale un po di pepe pezzetto di burro, Per guarnire Fettine di provola affumicata gorgonzola (o taleggio) scarmorza
Preparazione Mettere l’acqua bollire aggiungere il sale ,il burro e la farina di mais a pioggia,mescolando velocemente. Abbassare la fiamma e lasciar cuocere seguire le indicazioni della busta…Quando la polenta sarà cotta aggiungere il pepe i formaggi grattugiati e mescolare bene. Versare la polenta in uno stampo (furbo)per crostate io in silicone, versare subito e livellare la superficie. Una volta solidificata capovolgere su un piatto da portata e guarnire con fette di provola affumicata e tocchetti di gorgonzola e noci . Prima di essere servita infornate per alcuni minuti giusto il tempo di sciogliere i formaggi. PROVARE PER CREDERE

 

Gruppo e Blog “Lo scrigno del buongusto” Ricetta di Francesca Mele Trippa al sugo

 

Ingredienti Aglio 2 spicchi Cipolla 1/2 Coste Di Sedano 2 Pugno Di Basilico 1 Menta q.b. Salvia q.b. Origano q.b. Pepe (in polvere) q.b. Peperoncino In Polvere q.b. Olio Extravergine D’oliva 1 cucchiaio Pomodori Pelati (a pezzetti) 600 g Trippa Di Bovino 900 g Parmigiano Reggiano (grattugiato) 150 g
Preparazione In un tegame mettere gli agli e la cipolla tagliati e farli scaldare per un paio di minuti con l’olio di oliva, poi aggiungere i pelati passati al passa pomodoro, il sedano tagliato piccolo, il basilico a pezzetti e lasciare cuocere per 10 minuti. Quando il sugo ha cotto per 10 minuti aggiungere ½ bicchiere di acqua, mettere la trippa (precedentemente tagliata a striscioline) e aggiungere menta, salvia, origano, pepe e peperoncino a piacere. Lasciare cuocere mescolando di tanto in tanto e controllando la cottura. Ogni trippa ha cottura diversa, vi consiglio di acquistare quella più scura, perché è più saporita e meno trattata. Quando la cottura sarà ultimata dovrà essere abbastanza morbida ma consistente. Prima di servire aggiungere il parmigiano o il pecorino, mescolare, preparare le porzioni nei piatti e aggiungere altro parmigiano o pecorino ad ogni porzione. PROVARE PER CREDERE

   Gruppo ” Cose buone fatte in casa” Ricetta di Maria Antonietta Caddeo Ciambellone natalizio di nonna Elisa


Ingredienti 400 gr. Farina 160 gr burro 200 gr zucchero 1 limone gratuggiato 4 uova 1 tazza di latte 1 bustina di lievito 1 pizzico di sale uvetta sultanina una bustina 100 gr canditi.
Preparazione Lavorare in una terrina i tuorli con lo zucchero , sciogliere il burro , e lasciare raffreddare , poi aggiungere la farina setacciata piano piano , ancora il burro fuso , sempre lavorando , poi la buccia del limone , il latte , e in fine m gli albumi montati a neve ben ferma , poi il lievito , ungere uno stampo per ciambellone , ed infarinare , versarvi il composto ottenuto , ed infornare a 170° per circa 45 minuti , quando è bello dorato , provare ad infilare la punte del coltello . se è cotto . togliere dal forno . lasciare raffreddare , sistemarlo in un piatto da dolce , e guarnire a piacere ,con glassa di zucchero a velo , lavorato bene con acqua calda , e canditi. PROVARE PER CREDERE

MUSICA IN CUCINA vi da appuntamento a martedì 11 dicembre alle ore 16.30 in diretta Facebook sulla Nostra Pagina e sulla Videochat del Nostro Sito

PIATTO MATTO: MUSICA E CUCINA

facili

PIATTO MATTO! Le migliori ricette scelte dalla nostra Anto arricchite dalla preziosissima partecipazione dei nostri gruppi partners!

PIATTO MATTO! Ecco le ricette date dalla nostra Anto nella puntata di MUSICA IN CUCINA andata in onda oggi alle 16.30. Ma ora bando alle ciance e Fuoco ai Fornelli!

BISCOTTI SALATI DI PARMIGIANO FROLLINI DA ANTIPASTO

INGREDIENTI PER CIRCA 30 BISCOTTI: 125 grammi di burro freddo 125 grammi di farina (per i celiaci va bene il mix per salati) 35 grammi di parmigiano grattato sale pepe 1 pizzico di peperoncino in polvere.
PREPARAZIONE: Sbriciolare il burro freddo nella farina e impastare con le mani o con un robot fino a quando non si ottiene un composto grezzo come se fosse un crumble. Aggiungere il parmigiano grattugiato e il peperoncino in polvere quindi terminare con sale e pepe.
Impastare gli ingredienti in modo da formare una palla compatta (NON aggiungere nessun liquido altrimenti la farina si divide tutta) Lavorate su un piano di lavoro infarinato. Dividere la pasta ottenuta a metà e stendere le due metà con un mattarello quindi ricavare dei dischi del diametro di circa 5 cm e della grandezza desiderata. Impastare anche i ritagli di pasta, e ricavare altri biscotti anche dal diametro minore. Trasferire i biscotti sulla teglia e cuocere in forno a 200 G° per circa 10 minuti o fin quando non risultano dorati e croccantini. Far raffreddare e servire. PIATTO MATTO!

 

 SPAGHETTI CON LE COZZE E CREMA DI PATATE

INGREDIENTI 380 g Spaghetti 300 g Cozze Sgusciate 200 g Patate Prezzemolo q.b. 1/2 Cipolla 1 spicchio Aglio Olio Evo q.b.
PREPARAZIONE In una padella ampia mettere un filo d’olio e far soffriggere la cipolla tritata e l’aglio schiacciato. Unire le patate ed aggiungere un mezzo bicchiere di acqua ed un po’ di sale. Lasciar ammorbidire bene le patate. Quando le patate saranno ben ammorbidite frullate tutto. Aggiungere le cozze alla crema di patate , un po’ di prezzemolo ed aggiustare di sale. Lasciar amalgamare pochi secondi poi mettere da parte. Se la crema diventa troppo ristretta aggiungere un po’ di acqua di cottura della pasta. Cuocere gli spaghetti al dente e scolarli direttamente nella padella del condimento. Mescolare e amalgamare tutto, otterrete degli spaghetti ben amalgamati. A questo punto potete servire. PIATTO MATTO!

 

SEPPIE IN UMIDO ALLA ROMANA CON I PISELLI

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 1 kg di seppe (al netto) 300 grammi di salsa di pomodoro 500 grammi di piselli surgelati 1 spicchio di aglio
1/2 cipolla prezzemolo 1/2 bicchiere di vino bianco secco olio sale pepe 2 alici sott’olio
PREPARAZIONE Eviscerare le seppie, lavarle per bene dentro e fuori e tagliarle a strisce.
Mettere in un tegame olio, aglio e la cipolla sminuzzata insieme alle 2 alici a pezzetti. Sfumare con il vino quindi aggiungere la passata di pomodoro, i piselli e le seppie. Salare, pepare e lasciar cuocere a fuoco basso per 40 minuti circa o fin quando il sugo non diventa denso (se si stringe troppo in cottura aggiungere acqua calda al bisogno). Servire calde aggiungendo prezzemolo. PIATTO MATTO!

 

TORRONE FATTO IN CASA: RICETTA VELOCE E SEMPLICISSIMA (NON SOLO) PER NATALE

INGREDIENTI PER UN TORRONE 130 grammi di nocciole senza pelle 50 grammi di granella di nocciole 200 grammi di cioccolato fondente o al latte 2 cucchiai di crema alle nocciole
PREPARAZIONE Tostate le nocciole per 15 minuti in forno a 150°. Toglierle dal forno e lasciarle raffreddare.
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria o dentro il forno a microonde. Aggiungere la granella di nocciole e la crema di nocciole.
Sistemare le nocciole dentro lo stampo o dentro i singoli stampini. Versare il cioccolato sciolto facendo in modo di coprire per bene le nocciole.Lasciar raffreddare a temperatura ambiente poi riporre in frigorifero per almeno 1 ora o fin quando il torrone non si sarà compattato per bene.Togliere dal frigo, incartare oppure servire tagliato a fette. PIATTO MATTO!

 

 LIQUORE AL CAFFÈ

INGREDIENTI 5 dl caffe’ quello della classica moka  2 dl alcool puro 450 gr zucchero 1 vaniglia in stecca
PREPARAZIONE Preparate mezzo litro di caffè, versatelo in una casseruola e fatelo bollire a fiamma minima per 10 minuti con 450 g di zucchero e 1 baccello di vaniglia inciso nel senso della lunghezza.
Fate raffreddare lo sciroppo, unite 2 dl di alcol per liquori, eliminate la stecca di vaniglia e trasferite tutto in una bottiglia. Servite il liquore al caffè solo dopo un mese di riposo. PIATTO MATTO!

RICETTE DEI NOSTRI GRUPPI PARTNERS

Gruppo e blog “Lo scrigno del buongusto” ricetta di Francesca Mele : Girelle di salmone e zucchine

Ingredienti per 4 persone 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare 1 zucchina media 400 gr di filetto di salmone della parte della coda
sale timo olio extravergine di oliva
Preparazione Per prima cosa preparare la zucchina tagliandola a bastoncini e facendola saltare in padella con olio e.v.o., sale e un pizzico di timo 4-5minuti.

Prendere il filetto di salmone (se si acquista la parte della coda non avrà lische)

e tagliarlo in fettine sottili, come se dovessimo affettare il petto di pollo.Prendere la pasta sfoglia rettangolare srotolarla, stenderci sopra le fettine di salmone senza lasciare buchi vuoti, spolverare leggermente di sale, stendere le zucchine lasciando libero ogni bordo di 2 dita. Arrotolare dalla parte larga la nostra sfoglia aiutandoci con la carta che contiene la pasta sfoglia nella confezione così da farlo arrotolare ben stretto.

Chiudere bene i bordi

e porlo in frigo con tutta la carta intorno per almeno 10-20 minuti.
Preparare la placca da forno con carta forno, riprendere il nostro rotolo, tagliarlo a fette spesse circa 1 dito, mettere le nostre fette a forma di girella sulla placca e coprire con carta stagnola. Infornare in forno preriscaldato a 240°C per circa 15 minuti, poi togliere la stagnola e completare la cottura fino a completa doratura e servire. PIATTO MATTO!

 

Gruppo “Cucina In libertà” ricette di MariaPaola Farris :AMARETTI

Ingredienti: 1 kg. di mandorle dolci 200 g. di mandorle amare(a gusto personale. da un minimo di 100 g a un massimo di 200 g )
1 Kg. di zucchero 12 / 15 albumi montati un po ( quante ne assorbono le mandorle ) 1cucchiaio di acqua fiori d ‘arancio 1cucchiaio di anice
Scorza di tre limoni
Procedimento: Spellare le mandorle mettendole a bagno in acqua calda .Lasciare asciugare molto bene le mandorle si possono asciugare anche al forno a 50°C per circa 1 ora poi macinarle rigorosamente col macinino a manovella oppure con meccanismo a rullo .
Mischiare le mandorle con lo zucchero e versarvi pian piano le chiare d’uova montate a neve; aggiungere la scorza dei limoni acqua fiori d ‘arancio e liquore . Far riposare almeno 1 ora, .

Preparare le palline ( ungersi le mani con chiare d’uovo), rotolarle e poi passarle nello zucchero.

Disporle distanziate in una teglia rivestita con carta forno, mettere al centro una mandorla oppure canditi. mettere al forno che deve essere alla temperatura di 160/170 °C ventilato .. Il tempo di cottura si aggira intorno ai 20 minuti; gli amaretti sono cotti quando la superficie comincia a sfaldarsi e diventa dorata.regolatevi con il vostro forno. PIATTO MATTO!

MUSICA IN CUCINA vi da appuntamento a Venerdì 7 dicembre ore 16.30 in diretta sulla nostra Pagina Facebook e in Videochat sul Nostro sito!

MUSICA IN CUCINA: LE RICETTE DI OGGI

facili

MUSICA IN CUCINA ANCORA UNA VOLTA è TORNATO PUNTUALISSIMO CON TANTISSIME NUOVE RICETTE TUTTE DA PROVARE!

MUSICA IN CUCINA: tantissime ricette date dalla nostra Dolcissima Anto supportata dal gruppo La cucina in Libertà! Ecco le ricette date oggi 30 Novembre 2018! Come sempre Bando alle Ciance e FUOCO AI FORNELLI!

GIRELLE DI PASTA SFOGLIA:

INGREDIENTI PER 8 GIRELLE MEDIO/GRANDI 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare pronta Prosciutto cotto senza polifosfati Provola a fettine Preparazione Srotolare la pasta sfoglia, stenderla leggermente su un piano liscio
PER RENDERLA UNIFORME Disporre le fette di prosciutto cotto quindi la provola. Arrotolare la sfoglia sigillando le due estremità quindi tagliare 8 fettine di spessore a piacere. Sistemare le girelle su una teglia coperta di carta da forno distanziate tra loro. Infornare a 200° per circa 20 minuti o fin quando non risultano croccanti e dorate. Sfornare e mangiare subito o tiepide. Solo con  MUSICA IN CUCINA!

COTECHINO IN CROSTA DI PASTA SFOGLIA

INGREDIENTI PER 6 PERSONE 1 cotechino precotto 15 foglie di bieta 300 grammi di pasta sfoglia 3 pere 6 scalogni 1 cucchiaio di zucchero di canna 4 cucchiai di aceto di vino rosso 30 grammi di burro Sale al bisogno 1 cucchiaio di mostarda o senape 1 tuorlo sbattuto PREPARAZIONE Tagliare le pere a fettine e farle insaporire con gli scalogni sbucciati e sminuzzati. Sfumare con aceto e zucchero di canna e lasciar cuocere per pochi minuti. Frullare il composto e metterlo da parte. Scottare le bietole in acqua salata e scolarle per bene. Cuocere il cotechino, 5 minuti in meno rispetto al tempo di cottura riportato sulla confezione quindi scolarlo e lasciarlo intiepidire. Eliminare la pelle. Srotolare la sfoglia e spalmare la superficie con la mostarda o la senape, adagiare le foglie di bieda, le pere frullate e al centro sistemare il cotechino. Avvolgere il cotechino nella sfoglia, sigillare i bordi, spalmare con il tuorlo sbattuto e infornare a 220° per 20 minuti e servire caldo o tiepido. Solo con  MUSICA IN CUCINA!

BACI PERUGINA FATTI IN CASA

Ingredienti per 20 100 grammi di granella di nocciole 1 cucchiaio di cacao amaro 100 grammi di cioccolato spalmabile 100 grammi di cioccolato al latte Nocciole intere senza guscio 200 grammi di cioccolato fondente
Preparazione Sciogliere il cioccolato al latte a bagnomaria; Unire il cioccolato spalmabile, la granella di nocciole e il cacao amaro e mescolare; Mettere in congelatore fino a quando il composto non inizierà ad indurirsi; Tirare l’impasto fuori dal congelatore e con le mani formare delle palline; Aggiungere una nocciola sulla sommità di ogni pallina premendo leggermente; Rimettere le palline in frigorifero per almeno 30 minuti; Trascorsi i 30 minuti, tirare fuori i cioccolatini dal frigorifero ,sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria; Ricoprire i cioccolatini di cioccolato fuso quindi mettere in frigorifero per far assestare. Servire i baci a temperatura ambiente. Solo con  MUSICA IN CUCINA!

LIQUORE AL MANDARINO

Buono come digestivo o come drink di accompagnamento per i momenti di relax trascorsi con gli amici, preparare il liquore al mandarino è anche un modo per evitare lo spreco delle scorzette che solitamente finiscono nell’immondizia. Liquore al mandarino Ingredienti: 500 gr di Ingredienti: scorza di mandarini biologici 500 gr di alcol puro a 95° 1/2 l d‘acqua 400 gr di zucchero semolato
Preparazione: Lavate accuratamente i mandarini aiutandovi con una spugnetta morbida per rimuovere le impurità dalla buccia. Rimuovete la scorza con il pelapatate avendo cura di non staccare la parte bianca aderente al frutto (troppo amara). Riempite un barattolo a chiusura ermetica con le scorze di mandarino e l’alcol e lasciate macerare per 15 giorni agitando almeno una volta al giorno. Trascorso questo periodo fate bollire l’acqua e lo zucchero fino ad ottenere uno sciroppo che una volta raffreddato potrete unire al contenuto del barattolo. Lasciate riposare per altri 15 giorni e filtrate il liquore con l’ausilio di un colino. Infine, trasferite in bottiglie piccole e lasciate riposare al riparo dalla luce per almeno un mese. Solo con  MUSICA IN CUCINA!

RICETTA DEL GRUPPO PARTNERS LA CUCINA IN LIBERTA’

Ricetta di Clematide Bianca: Coricheddos (lett. “piccoli cuori”)

Tipici del Nuorese, erano i dolci che la sposa riceveva in dono dalla suocera, dalla madrina o dalla madre, in segno ben augurale, in occasione delle nozze. La tradizione voleva nove Coros più grandi, attorno ai quali venivano adagiati i cuori più piccoli, sos coricheddos appunto, in numero dispari e in quantità variabile, a seconda del prestigio della famiglia. Fortunatamente questa antica e suggestiva tradizione non si è persa nel tempo . Sono realizzati uno ad uno e mai l’uno è uguale all’altro.

Ingredienti: farina granito, strutto, un pizzico di sale, un cucchiaio raso di zucchero e acqua q.b. Come tanti dolci della tradizione sarda, miele e mandorle sono gli ingredienti pricipali, in queso caso aromatizzati con la scorza essiccata e polverizzata delle arance e con un pizzico della nostra preziosissima spezia, lo zafferano.

Preparazione: si prepara la pasta con gli ingredienti sopra indicatici: un panetto liscio ed elastico che si lascerà riposare per almeno 30 minuti. Si procede poi alla preparazione della farcia, alla quale bisogna dedicare grande cura Andiamo con ordine: si versa in un tegame capiente, antiaderente e col fondo spesso, il miele (millefiori o sulla che non coprirà le altre fragranze) che si porta a dolce bollore, si aggiunge la scorza d’arancia e le mandorle macinate finemente. Si cuoce per circa 10/15 minuti a fiamma bassissima, rimestando continuamente con un cucchiaio di legno, prestando molta attenzione a che le mandorle non prendano un colore bruno. La farcia è pronta quando il composto si stacca dalle pareti del tegame.
A questo punto aggiungo lo zafferano in stimmi e amalgamo il tutto. Il composto si versa su una spianatoia su carta forno, si modella un panetto perfettamente liscio e si lascia intiepidire. A questo punto, dopo averlo ricoperto con un altro foglio di carta forno, si spiana con il mattarello fino ad ottenere una base di circa 1/1.5 cm e con su mollu (io uso una forma artigianale in acciaio che riproduce il classico cuore nuorese) si formano i cuori grandi o piccoli. Si riprende la pasta, si stende col mattarello o con la sfogliatrice fino ad ottenere un velo sottile e liscio come la seta, si ricavano dei rettangoli o dei dei quadrati atti ad contenere il nostro cuore che vi si adagia sopra il primo velo, lo si ricopre col secondo e si comincia, con un lavoro pazzientissimo, a ricamare il dolce secondo l’estro personale. Il dolce va cotto in forno ventilato, a 80/100*, per circa 15 minuti. Non deve prendere colore perché la sua unicità è data proprio dal candore della pasta. Solo con  MUSICA IN CUCINA!

MUSICA IN CUCINA vi da appuntamento a Martedì 4 Dicembre alle ore 16.30 Sulla nostra Pagina Facebook ed in VIDEOCHAT sul nostro Sito